Title Image

Diario di un viaggio in Inghilterra del Nord

Blog

Diario di un viaggio in Inghilterra del Nord

· Viaggi organizzati 

Giorno 1: Siamo arrivati a Londra stamattina. Ho subito notato la grande quantità di edifici storici e di attrazioni turistiche, tra cui la Torre di Londra e il London Eye. Molto bello il giro in autobus turistico per vedere il più possibile della città. Ci siamo fermati a vedere il famoso Buckingham Palace e il cambio della guardia. Nel pomeriggio abbiamo visitato il British Museum, un museo enorme e bellissimo, sicuramente uno dei più ricchi che ci siano. Un museo che mi ha davvero affascinata e che ho apprezzato tantissimo.

Giorno 2: Liverpool. Oggi è la volta di Liverpool, la città natale dei Beatles. I mmancabile la visita al Museo dei Beatles e un tour dei luoghi storici della band, tra cui il Cavern Club dove hanno suonato per la prima volta. Molto bella anche la Cattedrale di Liverpool e passeggiare lungo il lungomare. Liverpool è una città portuale industriale ma che ospita una serie di punti d’interesse davvero importanti e interessanti. Nel pomeriggio, dopo un pranzo in un tipico pub della città, ci siamo diretti verso Stoke on Trent.

Stock on Trent è una città industriale situata nel cuore della campagna inglese, nota per essere una città imporatissima per la lavorazione della ceramica. Abbiamo visitato il Pottery Museum e imparato molto sulla storia della ceramica in Inghilterra. Dopo è stata la volta di Stratford-upon-Avon, dove nacque William Shakespeare; abbiamo fatto visita alla casa natale del poeta, tappa obbligatoria per chi visita questa cittadina.

Giorno 3: Visitiamo oggi Nottingham. Nottingham è una città vivace e piena di vita. Abbiamo visitato il Castello e ho apprezzato molto la stupenda vista panoramica sulla città. Questa è la città natale del celeberrimo Robin Hood e vi si trova anche il museo. E’ stato davvero interessante visitarlo e farci raccontare tutto su questa figura dalla nostra guida. La sera abbiamo cenato in un locale tipico dove abbiamo potuto provare diversi piatti locali.”

Vuoi saperne di più su questo viaggio?

Scoprilo qui!

Richiedi

informazioni